top of page
© Copyright
  • Immagine del redattoreAvv Aldo Lucarelli

Farmacie la modifica della estensione della sede durante un concorso é illegittima

Torniamo a parlare di estensione territoriale delle sedi farmaceutiche ed in particolare della possibilità di modifica dei confini.


Come é noto infatti la revisione della pianta organica é atto programmatorio a cadenza biennale e di competenze Comunale ma il quesito del nostro lettore é un altro e precisamente


É possibile modificare l'estensione di una sede di Farmacia durante un concorso?

La risposta é univoca semplice e diretta, non é possibile

Ed infatti ove venisse disposta dall'Ente Comunale Tale modus operandi si porrebbe in aperta violazione dei principi dell’affidamento e di tutela della parità di trattamento tra i concorrenti e della certezza della procedura a cui devono essere improntate le procedure concorsuali. Tar Aq n. 329/22.


Avvocato specializzato in diritto farmaceutico Aldo Lucarelli
Farmacie la modifica della estensione della sede durante un concorso é illegittima

Al riguardo deve richiamarsi in termini generali il costante orientamento giurisprudenziale secondo cui il bando di concorso costituisce la lex specialis del pubblico concorso, da interpretare in termini strettamente letterali, con la conseguenza che le regole in esso contenute vincolano rigidamente l’operato dell’amministrazione, obbligata alla loro applicazione senza alcun margine di discrezionalità: e ciò in forza sia dei principi dell’affidamento e di tutela della parità di trattamento tra i concorrenti, la quale sarebbe per certo pregiudicata ove si consentisse la modifica delle regole di gara cristallizzate nella lex specialis medesima, sia del più generale principio che vieta la disapplicazione del bando quale atto con cui l’amministrazione si è originariamente auto vincolata nell’esercizio delle potestà connesse alla conduzione della procedura selettiva.


(ex multis Consiglio di Stato, Sez. VI, 19.2.2019 n. 1148)


Con specifico riferimento alla procedura di assegnazione delle sedi farmaceutiche è stato altresì affermato che


la modifica della pianta organica durante lo svolgimento del concorso finirebbe per incidere negativamente sulla certezza della procedura concorsuale”( T.A.R. Piemonte sez. I 28-11-2018, n. 1276).

sperando di aver chiarito il nostro lettore, vi invitiamo a leggere i post gratuiti nel blog di diritto farmaceutico



Studio Legale Angelini Lucarelli

Avv Aldo Lucarelli




72 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page